5 Pericoli Della Desertificazione
desertificazione

La desertificazione è definita come “la degradazione permanente della terra che una volta era coltivabile”, come dice il National Geographic. Questo significa che la terra, che una volta era ricca e capace di produrre, non è più in grado di sostenere la vita. È impoverita dei minerali necessari e non è più fertile. 

L’agricoltura industrializzata e la deforestazione giocano un ruolo fondamentale nel deterioramento del suolo. Questo, unito ai cambiamenti del clima, crea il potenziale per gravi crisi ambientali.

La desertificazione è un problema globale che colpisce 250 milioni di persone e si prevede che entro il 2045 causerà problemi ad altre 135 milioni. (Convenzione delle Nazioni Unite per combattere la desertificazione). Un po’ più della metà delle terre non ricoperte di ghiaccio sono terre aride e sono a rischio di desertificazione.

Impatto Della Desertificazione

1. Perdita Di Habitat

Gli animali e gli insetti usano la vegetazione come cibo, riparo, protezione e luogo di riproduzione. L’aridimento di una zona significa perdere piante e alberi che forniscono l’habitat necessario per aiutare gli animali a rimanere in vita.

2. Pericoli E Possibili Estinzioni Di Specie

Con il degrado della terra che diventa un deserto, interi ecosistemi crollano. Questo porta alla morte delle popolazioni di animali selvatici locali. Se una specie è già in via di estinzione, contribuirebbe facilmente alla possibile estinzione totale della sua popolazione.

3. Perdita Di Biodiversità

Molte specie di piante e animali non sono in grado di adattarsi al rapido cambiamento dell’ambiente. Questo porta alla perdita della biodiversità di piante, insetti e animali e alla rottura degli ecosistemi naturali della zona. La perdita di biodiversità può avere un serio impatto sulla salute umana. Aumenta il rischio di malattie infettive e potrebbe influenzare negativamente le future scoperte mediche. Poiché molte medicine sono create dalle proprietà naturali della vegetazione, la perdita di biodiversità ha un impatto sulle potenziali scoperte in campo medico.  

La perdita di biodiversità ha anche un impatto indiretto sulle strutture sociali e sui mezzi di sussistenza della comunità locale. Questo potrebbe portare alla povertà, alla migrazione della popolazione e al conflitto.

4. Scarsità Di Cibo

Man mano che la terra diventa più degradata e desertica, diventa più difficile coltivare e produrre cibo. Questo mette a dura prova gli agricoltori e la popolazione locale. Crea anche un rischio maggiore di povertà e malnutrizione.

5. Scarsità D’acqua

La desertificazione ha un impatto diretto sulle riserve d’acqua e sulla disponibilità delle risorse idriche. Influenza sia la quantità che la qualità dell’acqua. Questo pone enormi limiti all’ambiente e alla capacità di coltivare con successo il cibo. Inoltre, le comunità locali sarebbero a maggior rischio di malattie alimentari causate dalla mancanza di acqua pulita e dalla scarsa igiene.

Cosa Possiamo Fare Per Combattere Questo

Il modo migliore per combattere la desertificazione è identificare le regioni a rischio e attuare strategie di prevenzione. Il rimboschimento di questi luoghi è il modo migliore per combattere naturalmente la desertificazione. Piantare foreste aumenta la biodiversità e ricostruisce gli ecosistemi. Gli alberi assorbono il carbonio dall’aria e raffreddano naturalmente la temperatura dell’ambiente circostante. 

Nelle aree agricole a rischio, le strategie includono l’implementazione di tecniche di agricoltura sostenibile che riempiono il suolo invece di privarlo di nutrienti vitali. Anche l’educazione è uno strumento importante per insegnare alle comunità locali tecniche sostenibili che aiuteranno sia la terra che i loro mezzi di sussistenza a lungo termine.

Salento A Grave Rischio Di Desertificazione

Una delle aree a grave rischio di desertificazione è la penisola salentina nell’Italia meridionale. Per anni la principale fonte economica di questa regione è stata l’agricoltura. L’esportazione dell’olio d’oliva è iniziata nel 2500 a.C. con i Fenici e poi i Greci.

Oggi la Puglia ha 60 milioni di ulivi che si estendono su 370.000 ettari di terreno. Un patogeno vegetale mortale chiamato Xylella Fastidiosa è stato scoperto nel 2013 e ha provocato un disastro ambientale, culturale e sociale. Ha colpito 22 milioni di ulivi e ha completamente disseccato 6 milioni di alberi a partire dal 2021. 

La perdita di vegetazione, che ha contribuito all’aumento delle temperature locali, e lo svuotamento delle sostanze nutritive del suolo, dovuto a centinaia di anni di monocolture, hanno seriamente messo la regione ad alto rischio di desertificazione.

Come The Olive Tree Project Sta Aiutando Il Salento

OTP sta combattendo la desertificazione nel Salento usando una strategia su tre fronti: 

(1) Piantumazione (2) Sensibilizzazione  e (3) Formazione. 

Riforestare la penisola è il primo passo per salvare questa regione. Olive Tree Project ha l’obiettivo di piantare 1 milione di alberi che promuovano la biodiversità e ripopolino gli ecosistemi locali. Poi, aumentando la consapevolezza sia a livello nazionale che internazionale, le persone diventano consapevolmente informate sulla situazione attuale e possono contribuire al cambiamento. Infine, la formazione degli studenti di tutte le età è essenziale per creare un impatto a lungo termine. Argomenti come la sostenibilità, l’ambientalismo, l’agricoltura sostenibile, l’agritech e altro ancora migliorereano significativamente le pratiche che permettono alla terra e alle sue popolazioni di prosperare insieme. 

OTP è un’organizzazione senza scopo di lucro che vive di donazioni per compiere la sua mission. 

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Dona in alto a destra della pagina o iscriviti per unirti alla nostra comunità.

Fonti: National Geographic Article, Britannica, Conserve Energy Future, World Health Organization; Biodiversity and Health,

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin

More
articles

OTP logo white

GDPR Compliance